Mina (Testimonial) : “Una casa in cima al mondo”

Data: 1967

Collocazione

BAR I Re 1967 00004

Dettagli

Marca: Barilla

Note

2’30” BN TV 35

Soggettario

Approfondimenti

Agenzia: CPV
Direttore creativo: Mario Belli
Art Director: Mario Belli
Copywriter: Francesco Alberoni
Regia: Piero Gherardi
Direttore fotografia: Dario Di Palma
Tv Producer: Paolo Limiti
Casa di produzione: Gigante
Musica: Autori delle rispettive canzoni
Arrangiamento: -
Interpreti: Mina Mazzini
Location: Roma, EUR, Circeo, ponte di Nola, Napoli
Anno: 1966
Durata: 170”
Codice ASB: BAR I Re 1966/16-18-19-20
Abstract: Mentre canta “Ebb Tide”, Mina passeggia su un piccolo pontile presso il promontorio del Circeo in una giornata di vento. Indossa un abito bianco e gioca con un grande ventaglio anch’esso bianco. “Sono come tu mi vuoi” viene invece girata nel labirinto degli specchi del luna-park, con Mina in abito lungo grigio ricamato di merletti.
In “Mi sei scoppiato dentro al cuore” Mina è in uno limbo circondata da palloncini e indossa un abito nero con piume di fagiano spezzate inserite nello scollo e nel cappellino.
L’ultimo carosello di questo ciclo si apre con l’inquadratura di un enorme cavallo bianco in travertino (uno dei “Dioscuri” di Publio Morbiducci e Alberto Felci all’EUR). Le dimensioni della scultura si comprendono bene quando Mina, con un abito nero con corpino bianco che si innalza a forma di calla, si avvicina e canta “Una casa in cima al mondo”.
Il codino pubblicitario mostra Mina dietro una lunga esposizione di confezioni di prodotti Barilla che dichiara: «La pasta Barilla è la nostra pasta: è fatta per il tuo uomo, per i tuoi ragazzi, perché provino più gioia per i cibi di casa tua. Tu sai come cuoce, come tiene e quel bel colore dorato che ha quando il tuo piatto è pronto per loro. Continua ad adoperarla ed avrai sempre un piatto da favola con pasta Barilla. E poi lo sai: in te c’è una gran cuoca e Barilla la rivela.»

Riferimenti bibliografici
E. GROSSI, Mina a Carosello, in "Vinile" - n. 9-2017 (ed. Sprea).